sabato 6 aprile 2013

I pensieri che ispirano un Tatuaggio

L’errore più grande che si possa compiere, è rappresentato da quello di recarsi da un tatuatore allo scopo di creare un tatuaggio che sia la copia di quello visto sul fisico di un cantante famoso o di un’attrice celebre. Per la buona riuscita di un tatuaggio, è fondamentale dimenticare completamente le tendenze del momento e lasciare che a parlare sia solo il nostro pensiero. Possono esserci periodi di difficoltà nella vita di un soggetto, attimi di felicità o di sconforto, oppure di gioia e di rinnovamento, e sono proprio questi momenti a dare forma al tatuaggio, attraverso le difficoltà superate, i ricordi indimenticabili o i fugaci istanti di serenità vissuta. Per tutti questi motivi assume grande importanza la figura del tatuatore, poiché il suo ruolo è decisivo per la buona riuscita del disegno scelto. Nelle mani del tatuatore si concentra lo strumento essenziale per la realizzazione di un piccolo capolavoro, in cui eleganza e raffinatezza devono riuscire a combinarsi, con buon gusto e unicità al fine di rendere il risultato speciale. I tuoi consigli e le tue direttive sono il punto di partenza per mettere in moto l’elaborazione di un simbolo speciale, frutto delle emozioni provate e dei sentimenti scaturiti da circostanze particolari come la nascita di un figlio, la fine di un’amicizia o più semplicemente la decisione di rendere eterno un normale istante del proprio vissuto. Il corpo diventa il luogo ideale, dove incidere e scolpire ogni tipo d’immagine, il volto di una persona cara si trasforma nel simbolo del nostro amore verso di lei, un semplice fiore può diventare il segno di un cambiamento radicale che parte dalla mente per coinvolgere l’intero fisico.  Ciò che rende unico ogni singolo elemento è rappresentato dal significato che noi abbiamo deciso di dargli, una lettera può essere una cosa totalmente diversa da ciò che appare all’occhio di chi guarda, è quello che noi desideriamo trasmettere il reale senso della sostanza creata. La personalità di una persona è rivelata da ciò che decide di farsi scolpire a fuoco sulla pelle, un carattere deciso e sicuro oppure uno spirito timido e desideroso di raggiungere libertà e indipendenza, possono scegliere di essere raffigurati attraverso la realizzazione di grandi ali che si aprono lungo tutta la schiena fino a ricoprirla interamente, accompagnando l’insieme a un susseguirsi di effetti in grado di porre in rilievo ogni particolare rendendolo semplicemente magico.





galleria tattoo

venerdì 1 febbraio 2013

TATUAGGI LETTERE: NUOVA TENDENZA DEL 2013?

Il tatuaggio è un segno indelebile che rappresenta qualcosa di speciale come un ricordo o un emozione resi eterni attraverso l’incisione sulla propria pelle. Il “lettering“, ovvero Tatuaggi che riportano lettere o lunghe frasi e parole sul proprio corpo, sembra sia la nuova tendenza del 2013. Secondo le ultime statistiche effettuate le persone che decidono di farsi fare un tatuaggio sono in aumento rispetto a qualche anno fa. Esistono diversi stili di scrittura per rendere il vostro tatuaggio unico e originale, ad esempio la scrittura araba, complessa e ricca di fascino oppure gli ideogrammi cinesi o giapponesi per chi vuole scrivere qualcosa di molto personale non leggibile da tutti dando un tocco orientale e personale al proprio tattoo passando poi dal classico e sempre attuale corsivo con una vastissima scelta di caratteri come ad esempio lo stile gotico , usato spesso per le iniziali o per le lettere singole , lo stile Billy Argel Font , corsivo molto ricco di fronzoli davvero accattivante e molto particolare e tantissimi altri ancora per i più esigenti e i più stravaganti. Abitudine molto diffusa negli ultimi anni e in particolare in questo 2013 è quella di farsi tatuare il nome del fidanzato o della fidanzata oppure il nome del proprio figlio, della mamma o addirittura dei propri animali domestici abbellendoli magari con dei decori o dei disegni colorati per renderlo ancora più originale e creativo dando spazio alla propria fantasia. Le parti del corpo da tatuare variano in base alla grandezza del disegno e ovviamente ai gusti personali di ognuno di voi. Se ad esempio si tratta di singole lettere va molto di moda tatuarsi sul collo, in prossimità delle orecchie o sulla nuca, sul polso, oppure sulle caviglie o sul piede, diffuso particolarmente tra le donne, dando al tatuaggio un tocco di sensualità e femminilità. Per quanto riguarda le scritte, generalmente gli uomini preferiscono tatuarsi l’avambraccio destro o sinistro a scelta oppure il bicipite diffuso in modo particolare tra gli uomini che amano sfoggiare i propri muscoli ma anche dietro alla schiena o sulle nocche delle mani mentre le donne optano per i piedi , caviglie o polpaccio a seconda dei gusti oppure sul fianco per le più trasgressive. Qualunque sia la vostra scelta, bisogna considerare che un tatuaggio è per sempre e necessità quindi riflessioni e valutazioni serie poiché rappresenta una tappa importante che segnerà indelebilmente la vostra vita.


galleria tattoo

mercoledì 23 gennaio 2013

Tatuaggi Sopracciglia.

Tatuaggi Sopracciglia. Spesso si crede che i tatuaggi sopracciglia siano solo un trucco per decorare il proprio viso, ma il più delle volte vengono usati anche per correggere o nascondere alcuni inestetismi come sopracciglia rade, sottili e irregolari. Se per esempio si hanno sopracciglia con dei “buchi”, cioè con delle zone scoperte, con i tatuaggi sopracciglia si può nascondere questo piccolo difetto. I tatuaggi sopracciglia vanno benissimo anche nei casi dove le sopracciglia sono state strappate esageratamente, come si usava spesso per esempio negli anni ‘70 e poi non sono più ricresciute. Il disegno dell’arcata sopraccigliare è molto richiesto dalle donne che, dopo anni di depilazione eccessiva con la pinzetta, sono rimaste con poche sopracciglia e la seduta consente, con un tatuaggio delle sopracciglia, di ottenere un risultato molto più naturale rispetto a quello che si ottiene con la matita per le sopracciglia, usata anche con tratto irregolare. L’effetto dei tatuaggi sopracciglia è così perfetto, che solo se si va a toccare con le dita, ci si accorge che non si tratta di vere sopracciglia. In molti casi poi, tatuare le sopracciglia è anche utile per dare un effetto “lifting” e di conseguenza un aspetto più giovane; si interviene quindi anche rialzando in modo naturale la metà esterna della sopracciglia, che di solito, e soprattutto dopo una certa età, ha la tendenza verso il basso per effetto del rilassamento cutaneo. Come per tutti gli altri tatuaggi, anche per le sopracciglia esiste l’effetto semi permanente e quello permanente e i colori usati sono composti da pigmenti minerali ed essendo sterilizzati e testati biologicamente sono anallergici e a differenza però degli altri tatuaggi il colore perde d’intensità per un processo naturale di esfoliazione dopo circa 2 anni. Il colore si schiarirà gradatamente ed omogeneamente. Il primo ritocco deve essere eseguito dopo un mese dalla prima volta ed è generalmente compreso nel prezzo. Non esiste un tempo stabilito per i ritocchi successivi, ma solitamente si esegue una volta l’anno. Il dolore è un fattore prettamente soggettivo, varia quindi da persona a persona. Solitamente il dolore si avverte solo durante l’esecuzione del trattamento, mentre al termine dello stesso si avrà un rossore della pelle che dopo alcune ore scomparirà. Il prezzo varia, ma generalmente è compreso tra i 250 e i 350 euro. Ai tatuaggi sopracciglia ricorrono quelle donne che non hanno molto tempo da dedicare al make-up, ma che desiderano comunque avere sempre un aspetto gradevole e curato, senza utilizzare troppi prodotti cosmetici; oppure, le donne che frequentano la palestra o la piscina e non vogliono compromettere il proprio look con il sudore o l’acqua, o le donne che non sono molto abili nell’arte del make-up.




galleria tattoo

mercoledì 2 gennaio 2013

Tatuaggi Caduceo

 Un caduceo, termine che deriva dal greco kerykeion, è un bastone con due serpenti attorcigliati intorno ad esso. Un’antica leggenda racconta che Mercurio, in greco Hermes, il messaggero degli dei, diede in dono un bastone da Apollo. Quando questi giunse in Arcadia, gli si pararono davanti due serpenti che lottavano tra loro, allora egli gettò il bastone nel mezzo ed essi smisero di lottare. Da questa leggenda è nato il simbolo del Caduceo, che è quindi considerato un simbolo di pace. E’ di origini antichissime, visto che troviamo questo simbolo addirittura presso gli assiro-babilonesi, nell’antico Egitto e nell’antica Mesopotamia e il caduceo era considerato in queste culture un simbolo del commercio. Il reperto archeologico più antico in riferimento al caduceo è una coppa appartenuta al re Guda della città mesopotamica di Lagash, alla confluenza dei fiumi Tigri ed Eufrate, sulla quale è nitidamente inciso il simbolo. Ma il doppio serpente è tra le più antiche e diffuse e la ritroviamo nell’immagine del caduceo alchemico, in quella del caduceo ermetico, compare dipinta su un altare azteco, bellissimo esempio di arte precolombiana. Come rappresentazione della Kundalini che si innalza avvolgendosi lungo i sette chakras. Presso i latini invece, era portato dagli araldi di pace, che dal simbolo ricevevano anche protezione. Il nome deriva potrebbe derivare anche dal termine latino caducus, caduco come un ramo staccato dall’albero. Spesso il caduceo viene spesso confuso con il Bastone di Asclepio, associando il caduceo con la medicina, specialmente negli Stati Uniti, ma nella storia i due simboli ebbero significati diversi. Questo bastone infatti è stato adottato in Italia dall’Ordine dei Farmacisti. Secondo alcuni studiosi, sia il bastone di Asclepio, con un serpente attorcigliato, sia il caduceo di Hermes, con due serpenti, deriverebbero da un antico metodo, ancora in uso, di estrazione dei tessuti sottocutanei, per arrotolamento su un bastoncino, della femmina adulta di Dracunculus Medinensis, un verme dalle forme arrotondate della Guinea; l’operazione, che poteva durare giorni, doveva essere eseguita da medici molto esperti, perché il verme non si rompesse durante l'estrazione. Se succedeva, il verme moriva nel tessuto sottocutaneo e non si poteva più estrarre. Secondo la cultura orientale poi, i due serpenti sono associati con le energie solari e lunari e rappresentano la parte destra e sinistra del corpo, che si intersecano tra di loro e attraversano in continuazione il Grande Fiume centrale. Ci sceglie i tatuaggi caduceo vuole trasmettere un senso di pace, di equilibrio, ma vuole anche far sapere di avere una condotta esemplare.



galleria tattoo

domenica 23 dicembre 2012

Tatuaggi Fiocchi

Sicuramente i tatuaggi fiocchi sono tatuaggi molto femminili e sono un’alternativa rispetto ai gettonatissimi fiori e alle troppo inflazionate stelline e farfalline. Anche i fiori sono certamente molto femminili, ma ultimamente si vedono davvero da tutte le parti e per essere originali ed eleganti, conviene farsi tentare dai tatuaggi fiocchi. Se si cerca un tatuaggio elegante, si può giocare con colori pastello e ottenere così un fiocco pieno e ben definito o in alternativa si può realizzare un bracciale, un anello o una cavigliera chiusi da un bel fiocco. Il fiocco può essere anche utilizzato per rendere ancora più intenso il significato di una scritta o un nome e, in questo caso, rafforzerà l’idea di legame. I tatuaggi fiocchi come soggetto possono avere anche uno stile molto rock e trasgressivo e in questo caso il mondo del burlesque è di grande ispirazione e i fiocchi dei corsetti sono la fonte da cui trarre idee; per esempio si può farsi tatuare su un braccio, su una gamba o sulla schiena un bel nastro incrociato e chiuso da un bel fiocco imponente. In alternativa si può sempre combinare il fiocco con soggetti anche meno teneri come teschi e croci in stile gotico. Quest’estate i tatuaggi fiocchi sono molto di moda e, siccome è un tatuaggio molto bello e soprattutto particolare, la zona scelta deve essere esclusiva per creare un effetto sorpresa maggiore. La parte ideale del corpo è quindi la schiena, la base del collo, la spalla, le caviglie e la zona lombare, ma il fondoschiena, come ha fatto l’attrice hollywoodiana Jessica Alba, è sicuramente più sexy. Se si ama particolarmente il soggetto e il tatuaggio è un’esigenza prima ancora che un vezzo, allora sono perfette le coppie di fiocchi, soprattutto se fatti dietro la gambe e con un disegno a intreccio come se fosse un nastro di raso; la coppia di fiocchi è il tipico tatuaggio civettuolo, da vera pin up se fatto rosso o rosa e simboleggia la volontà di proteggere e custodire un legame affettivo. I tatuaggi fiocchi sono anche un’idea originale per la ragazza che si deve sposare, e, visto che la tradizione vuole qualcosa di blu, si possono tatuare due fiocchi di questo colore sulla spalla, sul braccio, ma anche sul polso. Il luogo più utilizzato per il tatuaggio è la spalla, ma può andar bene solamente se sarà scoperta, per farlo notare, se invece si vuole fare una sorpresa allo sposo si possono scegliere parti del corpo meno evidenti come ad esempio il fianco, l’inguine, la pancia, la coscia o il decoltè.



galleria tattoo

lunedì 17 dicembre 2012

Tatuaggi Farfalle.

A parte la bellezza e l’armoniosità di questo animale e anche il significato personale che può rappresentare per una persona, cosa significa farsi tatuare una farfalla sul proprio corpo? In quasi tutte le culture antiche la farfalla è sempre stata considerata un segno di mutamento, di metamorfosi e di rinascita. Sia nell’immaginario popolare dei Greci, dei Romani che presso gli Aztechi, la farfalla è il simbolo dell’anima che esce dal corpo; per gli Aztechi, però, si tratta dell’anima dei guerrieri caduti in battaglia ed è anche un simbolo del fuoco e del sole. Nella Casa delle Aquile o nel Tempio dei Guerrieri il sole è rappresentato proprio da una farfalla. Nell’antica lingua azteca la farfalla è chiamata papalot, simile al papilio latino. Invece gli antichi Maya credevano che le farfalle fossero gli spiriti dei defunti che tornavano sulla terra per salutare i propri cari. Nei racconti irlandesi del ciclo mitologico, la dea sposa del dio Mider era stata trasformata in una pozza d’acqua dalla prima moglie del dio, pazza di gelosia nei suoi confronti. Dalla pozza è uscito un bruco che si è trasformato in una magnifica farfalla, protetta dagli dei per i suoi poteri miracolosi. Anche qui, quindi, il simbolismo rimanda alla vera essenza di un essere liberato dal suo involucro di materia. In Cina è simbolo del giovane bramoso di sperimentare il proprio erotismo in giochi amorosi. La farfalla nelle culture dei popoli antichi, è l’incarnazione del principio di trasformazione, manifestazione di una dea nel suo aspetto di vita emergente e la si ritrova spessissimo nei vasi, nelle brocche, negli amuleti e in tante statuette. Al pari della Fenice, l’uccello mitologico che rinasce dalle sue ceneri, la farfalla rappresenta il mutamento incessante, la metamorfosi, l’anima che, uscita dal corpo, raggiunge un grado superiore di perfezione. In questo caso la crisalide è il corpo umano che contiene le potenzialità dell’essere e la farfalla che ne sorge è l’anima. I tatuaggi farfalla si fanno per simboleggiare l’equilibrio, la trasformazione o la metamorfosi, i progetti di successo, la grazia e la capacità di accettare i cambiamenti. In Germania vedere una farfalla significa una nuova nascita in arrivo, così, non di rado, le future mamme tedesche se ne fanno tatuare una e nella cultura moderna del tatuaggi, la farfalla recupera molti dei significati dei tempi antichi così, oltre a rappresentare la femminilità, i tatuaggi farfalla si fanno per rappresentare una rinascita, un cambiamento e anche la voglia di vivere.





galleria tattoo

lunedì 10 dicembre 2012

Tatuaggi Animali

 Da sempre l’uomo ha riprodotto sul proprio corpo immagini di animali per fare sue le loro doti o i loro poteri magici attribuiti da secoli di tradizioni e leggende e ancora oggi i tatuaggi animali sono tra i tatuaggi più diffusi e richiesti. C’è chi sceglie di imprimersi sul corpo il disegno di un lupo, di un’aquila o di un falco, perché a questi animali vengono associate caratteristiche come la fierezza, l’indipendenza o l’audacia, che uno ritiene attinenti alla propria personalità. Non sempre però questa associazione è strettamente correlata e talvolta le persone scelgono i tatuaggi animali semplicemente perché rappresentano la natura o solo perché piacciono i tratti dell’animale stesso che sono molto particolari. Oggi vogliamo elencarvi le interpretazioni dei disegni di animali più comunemente utilizzati nei tatuaggi. Lupo: questo animale simboleggia la lealtà, la cooperazione e l’audacia. Chi decide di tatuarsi un lupo è una persona che ha molto da insegnare agli altri. Puma: questo felino simboleggia la scaltrezza e il coraggio. Chi sceglie questo disegno è una persona che tende a primeggiare e ad affermarsi come leader in un gruppo. Orso: questo animale è simbolo della forza, della saggezza e anche della asocialità. Di solito viene scelto da persone tenere e che hanno sempre bisogno di contatti ravvicinati. Falco: questo animale simboleggia la luce e la capacità di cogliere i segnali. La persona che si fa fare questo tatuaggio, dimostra capacità di fare da intermediario in un gruppo. Aquila: questo animale è il simbolo per eccellenza dell’indipendenza e della ribellione ed è molto amato da chi ha uno spirito libero. Gufo: questo animale rappresenta la saggezza, l’intuizione e la lungimiranza. Questo tatuaggio è molto adatto ad una persona matura e che ha molta esperienza. Corvo: quest’uccello è simbolo di fascino e di mistero al tempo stesso e viene scelto da persone che amano l’ignoto e il mondo occulto. Delfino: questo animale è spesso associato all’idea di amicizia, di lealtà e di socialità. Chi se lo fa tatuare è di solito una persona piena di amicizie e in pace con se stesso. Tartaruga: questo rettile è il simbolo della protezione, della conoscenza di se stessi e della prudenza. Rana: questo animale rappresenta il cambiamento e l’adattabilità ed è indicato alle persone che si fanno carico dei problemi degli altri. Cane: questo animale rappresenta la lealtà e l’amicizia; è adatto ad una persona altruista e di compagnia. Gatto: è invece simbolo di intelligenza e di furbizia e viene scelto da persone indipendenti, misteriose e con anche un pizzico di vanità.


galleria tattoo